Erasmus KA1 VET "IN.TE.R.N.AT.IONAL. S.M.E.”

Erasmus KA1 VET "IN.TE.R.N.AT.IONAL. S.M.E.”

L’IISS Colamonico-Chiarulli, propone ai propri studenti nuove esperienze formative di mobilità offerte dall’Unione Europea, attraverso la partecipazione al progetto Erasmus plus KA1 VET 2018 “IN.TE.R.N.AT.IONAL. S.M.E.” che, si svilupperà in due annualità (a.s.2018-2019 e a.s.2019-2020).
Scuola capofila del progetto è l’IISS “Bachelet-Galilei” di Gravina di Puglia ma esso è stato sottoscritto da un consorzio di quattro scuole : l’IISS “Bachelet-Galilei”, l’IISS “Colamonico-Chiarulli” di Acquaviva delle Fonti, l’IISS “De Citi –De Marco” di Triggiano e l’IISS “Lotti –Umberto I” di Andria.


Il progetto “IN.TE.R.N.AT.IONAL. S.M.E. – INternational inTErnships foR iNnovATive educatIONAL activitieS in labour MarkEt” prevede la possibilità per 100 learner (50 studenti del V anno, iscritti ad uno degli indirizzi di studio in “Turismo” o Amministrazione Finanza e Marketing” presso uno dei 4 istituti scolastici del consorzio e di 50 neodiplomati in ambito economico o turistico che abbiano conseguito la maturità nell’anno scolastico 2017/2018 o che la conseguiranno nell’a.s. 2018/2019) di svolgere una mobilità europea.
La mobilità che, per gli studenti durerà 30 giorni mentre per i neodiplomati 120, avverrà in uno dei seguenti paesi: Irlanda, Regno Unito, Belgio, Francia o Germania dove i learner realizzeranno esperienze di imprenditorialità formandosi in uno dei seguenti profili professionali previsti dal Repertorio delle qualifiche professionali della Regione Puglia:

  • Addetto all'attuazione delle politiche commerciali e del coordinamento delle forze di vendita;
  • Addetto amministrativo;
  • Tecnico per la gestione dei servizi di ricevimento;
  • Tecnico della progettazione, definizione e promozione di piani di sviluppo turistico e promozione del territorio;
  • Tecnico del marketing.

“IN.TE.R.N.AT.IONAL. S.M.E.” punterà a raggiungere i seguenti obiettivi:

  • migliorare l’Offerta Formativa degli Istituti scolastici partner innervandola di spirito europeo;
  • migliorare la strutturazione dei percorsi di orientamento e alternanza–scuola lavoro degli Istituti partecipanti;
  • accrescere il potenziale occupazionale di 50 neodiplomati e di 50 studenti del V anno nei settori del turistico ed economico;
  • formare risorse umane in grado di favorire lo sviluppo del territorio.

Informazioni dettagliate sul progetto e sul suo avanzamento, sui componenti del consorzio e sulle mobilità, ivi compresi i bandi di selezione e le graduatorie dei partecipanti selezionati, sono reperibili al seguente link:
http://www.internationalsme.eu